Libri

Riassunti, recensioni e info varie del mondo dei libri

Riassunto e recensione del libro “1984” di George Orwell

1984 (Nineteen Eighty-Four) è il titolo di uno dei più celebri romanzi di George Orwell, pubblicato nel 1949 ma scritto nel 1948 (il titolo è ottenuto invertendo le ultime due cifre del primo anno della stesura).

È stato definito il romanzo dell’utopia negativa.

Trama: in un futuro prossimo (l’anno 1984) la Terra è suddivisa in tre grandi potenze totalitarie perennemente in guerra tra loro: Oceania, Eurasia ed Estasia che sfruttano la guerra perenne per mantenere il controllo totale sulla società. In Oceania, la cui capitale è Londra, la società è amministrata secondo i principi del Socing (il socialismo inglese) e governata da un onnipotente partito unico con a capo il Grande Fratello, un personaggio che nessuno ha mai visto e che tiene costantemente sotto controllo la vita di tutti i cittadini (la sua figura è un incrocio fra Josif Stalin ed Adolf Hitler). I suoi occhi sono le telecamere che spiano la vita di qualunque cittadino e il suo braccio la psicopolizia che interviene in ogni situazione sospetta. Ovunque vi sono grandi manifesti che ritraggono il Grande Fratello e gli slogan del partito: «la guerra è pace», «la libertà è schiavitù», «l’ignoranza è forza».

 Il protagonista del romanzo, Winston Smith, è un membro subalterno del partito, incaricato di aggiornare i libri, gli articoli di giornale in modo da rendere riscontrabile e veritiere le previsioni fatte dal partito, contribuendo così a far credere nell’infallibilità di esso. Apparentemente docile, in realtà mal sopporta i condizionamenti del partito. Accanto a lui agiscono altri due personaggi: Julia, della quale Winston è innamorato malgrado il partito vieti il sesso, e O’Brien, un importante funzionario che il protagonista crede amico.

Nonostante il partito imponga la castità (il sesso è permesso al solo scopo di procreare) Winston e Julia diventano amanti e decidono di collaborare con un’organizzazione clandestina di resistenza chiamata “Confraternita”. Ma una volta confidatisi con O’Brien si scopre che questi è un membro della psicopolizia, governata dal Minamor (il Ministero dell’Amore, la cui funzione è torturare i dissidenti). Il fine di O’Brien è insegnare a Winston la tecnica del Bipensiero attraverso tre fasi: apprendimento, comprensione, accettazione.

 Il mondo di 1984La prima fase consiste nell’infliggere un dolore di intensità sempre crescente al condannato in modo che egli accetti una realtà che non è tale. Winston riesce a resistere alla prima fase e, nella seconda, egli capisce di essere “l’ultimo uomo in Europa” (il primo titolo che Orwell aveva pensato di dare al libro), vale a dire l’ultimo guardiano dello spirito umano, e di avere l’aspetto — dopo le innumerevoli torture subite — di uno scheletro; ma è felice perché è conscio di non aver tradito Julia.

Nella terza fase, Winston — che ha ancora qualche pensiero non ortodosso — viene portato nella Stanza 101. In questa stanza non è contenuto uno strumento di tortura preciso: esso infatti consiste nella materializzazione del peggior incubo di ogni persona. Per il protagonista è prossima una maschera con dentro due topi (la sua fobia peggiore) che O’Brien sta per mettergli sul volto. E viene definitivamente sconfitto quando, per fermare O’Brien, urla «Fatelo a Julia», perdendo il suo ultimo sentimento umano. Winston apprende dunque da O’Brien i principi fondamentali del sistema sul quale si fonda lo stato e scopre che non è sufficiente confessare e obbedire alle regole, ma che il Grande Fratello vuole possedere anche l’anima e il pensiero dei suoi sudditi. Anche la stessa “Confraternita” è stata creata ad arte dalla psicopolizia come esca per individuare potenziali dissidenti. Alla fine, Winston viene costretto a cedere: rinuncia all’amore per Julia e al libero pensiero, sottomettendosi e amando completamente il Grande Fratello, e pronto a consegnarsi nelle mani del boia autenticamente convinto della propria colpevolezza.

Fonte: it.wikipedia.org

Altre risorse in rete: Recensioni LibriLibri , Riassunti e recensioni , Riassunti

About these ads

20 commenti»

  alice wrote @

questo libro l’ho letto in due giorni, la nostra prof ci ha costretto!!!!!
Comunque nn è brutto parla di un futuro dove la mente degli abitanti è plasmata dall’ ipocrisia di un governo oserei dire quasi fascista, se nn peggio.
il coraggio dei due protagonisti è pazzesco, ma alla fine il grande fratello penetra lo stesso nelle loro menti e riesce a plagiarle.

  Pippo wrote @

Fasciista? ma non hai letto che il Grande Fratello è un incrocio tra Hitler e Stalin?

  valeria wrote @

è molto profondo questo libro e qui è riassunto davvero bene grazie mille

  martina wrote @

questo libro è fantastico, non penso però che sia un libro di fantascienza, anzi lo trovo molto attuale!

  chiara wrote @

che c***o dici?? non ti rendi conto che è l’imitazione quasi perfetta dell’inferno che è stato l’urss????
quanta ignoranza…

  dunia wrote @

assolutamente troppo fascista!!!scritto bene però.

  enrica wrote @

il libro non mi è piaciuto….ma qui è riassunto molto bene…!!!

  giacomo wrote @

questo libro illustra fedelmente la direzione che sta prendendo la società italiana

  ivana wrote @

bello questo libro.. fa piangere!!!

  *jenny wrote @

a me sinceramente non piace…

  stefano wrote @

se dite che è un libro fascista non avete proprio capito nulla del vero significato profondo che orwell vuole dare al libro.. la dittatura è socialista e orwell infatti condanna in questo libro il socialismo inglese non quello italiano che divento fascismo.

  Giada wrote @

il libro… nn m ha antusiasmato molto… perchè credo proprio ke sia un libro veramente pesante.. però riesce a fare riflettere molto il lettore!

  antonia1949 wrote @

il romanzo è attualissimo Il recente giuramento di berlusconi & c. me l’ha ricordato.Sono figlia di un partigiano e spero che i giovani facciano le scelte giuste nonostante i condizionamenti del grande fratello

  luca wrote @

In questo libro è esaltata la razionalità ma assoluta e negativa se ci fosse quella positiva sarebbe ottimo

  jerika wrote @

eh si l’hai preso da wikipedia x forza è fatto bene!!!!!

  Eleonora wrote @

Quello che io mi chiedo è perchè finisce in quel modo? (e non sto quì a specificarlo altrimenti rovinerei il finale a chi sarà intenzionato a leggerlo).

Cosa, di preciso, vuole comunicarci orwell? Un invito a non perdere la propria individualità?
E’ comunque amaro il finale…sinceramente non l’ho compreso del tutto.

  elena wrote @

scusa, ma non tutte le opere devono per forza avere una morale. semplicemente 1984 ci spinge a riflettere sul nostro presente, sul potere della propaganda, dei media e del linguaggio. Orwell fa lo scrittore, non fa ne il moralizzatore ne l’indovino. Il modo per non finire come in 1984 sta al lettore immaginarsele! Immagino che tu sia molto giovane, da ciò che hai scritto. Ti consiglio di rileggertelo tra qualche anno questo libro, e vedrai che ti sarà tutto più chiaro-.

  angela wrote @

direi….Berlusconismo

  Stefano wrote @

Ragazzi, qualcuno potrebbe darmi delle riflessioni personali sul romanzo, e sul tipo di società che vi è rappresentata?
Mi servirebbero anche dei pareri personali su questo: “ritieni che nella realtà odierna si siano avverati alcuni aspetti di quel mondo futuro immaginato da Orwell?”
Ringrazio tutti coloro che risponderanno, inoltre chi fosse interessato mi potrebbe contattare su msn ( scemo.94@live.it ) o su facebook ( stefano iuspa )
Grazie a tutti.

  jacopo conti wrote @

grazie a questo riasunto ho potuto prndere un 7 al compito di italiano gazie !


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 28 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: