Libri

Riassunti, recensioni e info varie del mondo dei libri

Libri di Gianrico Carofiglio

Gianrico Carofiglio ha esordito nella narrativa, dopo parecchie pubblicazioni tecniche e di settore, con Testimone inconsapevole (Sellerio, 2002). Con tale romanzo, Carofiglio ha aperto il filone del thriller legale italiano.

Le vicende dell’avvocato Guido Guerrieri hanno portato l’autore a diversi riconoscimenti per il primo romanzo, tra cui la decima edizione del prestigioso Premio del Giovedì “Marisa Rusconi”, il premio Rhegium Iulii e il premio Città di Cuneo (tutti riservati alle opere prime) e, infine, il Premio Città di Chiavari.

Nel 2003 esce la seconda opera che ha come protagonista l’avvocato, Ad occhi chiusi (Sellerio, 2003), decretando il successo definitivo dell’autore agli occhi di pubblico e critica. Ad occhi chiusi vince il premio Lido di Camaiore e il prestigioso premio delle Biblioteche di Roma. Nel 2007 viene eletto in Germania, da una giuria di librai e giornalisti, “il miglior noir internazionale dell’anno”.

Vincitore del Premio Bancarella del 2005 con il romanzo Il passato è una terra straniera (Rizzoli, 2004), nel settembre 2006 ha pubblicato un altro romanzo che vede il ritorno, quale protagonista, dell’avvocato Guerrieri, Ragionevoli dubbi (Sellerio): con quest’opera ha vinto il premio Fregene e il premio Viadana nel 2007 e la seconda edizione del Premio Tropea nel 2008.

Il 12 settembre 2007 è stato pubblicato da Rizzoli Cacciatori nelle tenebre, una graphic novel con protagonista l’ispettore Carmelo Tancredi, illustrata dai disegni del fratello dell’autore, Francesco. Tale opera ha ricevuto, a Belpasso, il premio Martoglio. È stato il primo graphic novel entrato nelle classifiche dei libri più venduti nella categoria: “narrativa italiana”.

Da Il passato è una terra straniera è stato tratto l’omonimo film prodotto da Fandango per la regia di Daniele Vicari con protagonista Elio Germano.

Nel novembre 2007 è uscito il saggio: L’arte del dubbio (Sellerio), riflessione sull’arte del domandare e i suoi rapporti con il concetto di verità.

Il 24 settembre 2008 Carofiglio ha ricevuto il Bremen Prize, prestigioso riconoscimento conferito dalla radiotelevisione della città stato di Brema. Il 1º novembre Carofiglio ha ricevuto il premio Grinzane Cavour Noir.[5]

Il 6 novembre 2008 è uscito in libreria il romanzo dal titolo Né qui né altrove. Una notte a Bari.

Il 23 aprile 2009 è uscito, per le edizioni Nottetempo, Il paradosso del poliziotto.

Il 14 gennaio 2010 pubblica la quarta avventura dell’avvocato Guerrieri, Le perfezioni provvisorie, edito dalla Casa Editrice Sellerio di Palermo. “Le perfezioni provvisorie” rimane ben otto settimane al primo posto assoluto nella classifica dei libri più venduti in Italia.

Nel maggio 2010 pubblica la raccolta di racconti dal titolo Non esiste saggezza con la quale vince il premio letterario Piero Chiara.

Nell’ottobre 2010 pubblica il saggio La manomissione delle parole.

Nell’ottobre 2011 esce il nuovo romanzo Il silenzio dell’onda, finalista al Premio Strega. Nel novembre 2012 Carofiglio riceve il premio dei librai della Città di Padova.

Il voto della Società Dante Alighieri per l’edizione 2012 del Premio Strega è andato a Gianrico Carofiglio, autore del libro Il silenzio dell’onda (Rizzoli)[6].

Nel febbraio 2013 insieme a Massimo Carlotto e Giancarlo De Cataldo pubblica la raccolta di racconti Cocaina, edita da Einaudi, nella quale è presente con il racconto La velocità dell’angelo.

Il 21 ottobre 2013 la Rizzoli pubblica Il bordo vertiginoso delle cose, il nuovo romanzo dell’autore pugliese.

Il 19 marzo 2014 viene pubblicato il romanzo scritto in collaborazione con suo fratello Francesco Carofiglio, La casa nel bosco. Il 24 giugno 2014 con Einaudi pubblica il romanzo Una mutevole verità. Nell’ottobre 2014 esce La regola dell’equilibrio, nuova avventura dell’avvocato Guerrieri. Nel settembre 2015 esce Con parole precise. Breviario di scrittura civile, saggio sulle scritture del potere e sul rapporto fra democrazia e chiarezza del linguaggio.

Ultima opera pubblicata è L’estate fredda, edito da Einaudi nel 2016.

fonte: it.wikipedia.it

Annunci

No comments yet»

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: